Nuovi finanziamenti per le imprese agricole in Sicilia

Nuovi finanziamenti per le imprese agricole in Sicilia

Nuovi finanziamenti per le imprese  agricole in Sicilia
Nuovi finanziamenti per le imprese agricole in Sicilia

Interessanti opportunità per le aziende siciliane, grazie all'approvazione di un nuovo bando,per finanziamenti in parte a fondo perduto.Sono ammesse al finanziamento le iniziative progettuali che riguardano interventi nelle aziende agricole e agroalimentare, ubicate nel territorio della Regione Sicilia. Un accenno, alle diverse possibilita' di utilizzo dei Fondi,per quanti pensano ad un ammodernamento della propria azienda,con l'acquisto di nuove macchine e attrezzature agricole. Ristrutturazione e potenziamento delle strutture per l'allevamento di bestiame.Acquisto di impianti e macchine per lo stoccaggio,conservazione, trasformazione,lavorazione,confezionamento e commercializzazione di prodotti. Impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.Punti vendita all'interno dell'azienda con sale per la degustazione dei prodotti.Ampliamenti per la produzione ortofrutticola e florovivaistica.

Con D.D.G. n. 693 del 07/04/2020 è stato approvato il Bando della Sottomisura 4.1 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole” del PSR Sicilia 2014-2020. Termini di presentazione delle domande di sostegno: dal 15 maggio 2020 al 15 ottobre 2020. 

La sottomisura 4.1 ha come obiettivo l’ammodernamento del sistema produttivo agricolo ed agroalimentare attraverso un regime di sostegno per le imprese agricole che realizzano investimenti materiali e/o immateriali, volti al miglioramento del rendimento globale nonché al riposizionament o delle stesse sui mercati. 

Nello specifico la misura intende: 

Sostenere il processo di ristrutturazione aziendale attraverso l’ampliamento della dimensione economica, l’introduzione di nuove tecnologie ed innovazioni, con attenzione anche alla sostenibilità ambientale e al miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro. Favorire la concentrazione dell’offerta. Sviluppare le produzioni agroalimentari di III, IV e V gamma. Incentivare interventi di integrazione, sia orizzontale che verticale, finalizzati ad aumentare il valore aggiunto delle produzioni ed il reddito dei produttori, anche attraverso investimenti per la logistica e l’utilizzo delle TIC.  Migliorare la qualità dei prodotti agricoli e zootecnici, anche attraverso investimenti funzionali all’implementazione di sistemi di qualità, tracciabilità e gestione ambientale. Ridurre i costi di produzione e migliorare le condizioni di produzione e di allevamento compatibilmente anche con le necessità di protezione dell’ambiente e del paesaggio. Incentivare la diversificazione degli ordinamenti colturali e delle produzioni agricole, anche verso settori non alimentari. Sostenere gli investimenti effettuati da giovani agricoltori nell’ambito di azioni integrate a livello aziendale (pacchetto giovani). Potranno partecipare al bando gli agricoltori, persone fisiche e giuridiche imprenditore individuale, società agricola di persone,capitali o cooperativa. 

La dotazione finanziaria pubblica della sottomisura 4.1 per l’intero periodo di programmazione è pa ri ad € 424.000.000 di spesa pubblica , di cui comunque 100.000.000 € sono già stati utilizzati per finanziare la prima finestra. Per tale finestra dovrebbero esser previsti 25.000.000 € con la possibilità di aumenti successivi. 

Lina Puglisi