La camelia.

La camelia una pianta di origine asiatica.

La camelia.
Camelie
La camelia.
La camelia.
La camelia.

La camelia fa parte delle piante con arbusto e sempreverdi alte fino a 15 metri. le foglie sono alterne, di colore verde più o meno scuro secondo la specie, lucide a volte carnose di forma ovale. I fiori sono semplici o doppi di colore bianco, roseo o rosso privi di profumo. Sono piante adatte ai climi umidi e temperati, non sono coltivate esclusivamente per fini ornamentali, le foglie di una particolare specie " Camelia Simensis" sono usate per la produzione del tè in Giappone soprattutto. Grazie alla sua caratteristica di vivere centinaia di anni in Giappone è considerata simbolo dell'immortalità. In Italia i primi esemplari arrivarono nel 1760 piantati presso il " Giardino Inglese" della Reggia di Caserta un dono, pegno d'amore dell'ammiraglio Nelson a lady Emma Hamilton la moglie dell'ambasciatore inglese presso la corte dei Borboni di Napoli. Secondo le credenze più antiche giapponesi la camelia era il simbolo della " vita stroncata" perchè a differenza degli altri fiori quando appassisce non perde i petali uno alla volta ma si stacca intera dallo stelo. Al giorno d'oggi ne troviamo una famosa collezione a Villa Taranto sul lago Maggiore. I fiori delle camelie hanno lo straordinario merito di abbellire l'ambiente in cui si trovano e l'animo di chi li guarda, in base alla specie fioriscono in diversi periodi dell'anno, si piantano a mezz'ombra, in giardino o terrazza, le irrigazioni devono essere regolari e abbondanti e preferibilmente con acqua piovana. Nel linguaggio dei fiori e delle piante la camelia in generale simboleggia la stima , l'ammirazione e la bellezza perfetta. I fiori rossi simboleggiano l'amore, quelli rosa il desiderio e quelli bianchi ammirazione e stima.  Voglio ricordare la frase del  libro di Gabriel Garcìa Màrquez " L'amore ai tempi del colera" . " Lui le offrì la camelia che portava all'occhiello. Lei la rifiutò: " E' un fiore che impegna!" rispose.

Barbara D'Angelo